Olinda_Festival “Da vicino nessuno è normale” 2022

12 giugno-15 luglio, ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini (Milano, Via Ippocrate)

La capacità umana di adattarsi a cambiamenti drastici può essere stimolante quanto deprimente. Chi poteva prevedere che, trovandoci di fronte a un flusso continuo di immagini di morte e distruzione così vicino a noi, non saremmo scoppiati in lacrime e non saremmo crollati? Consideriamo normale essere inondati da continue informazioni che spazzano via le interazioni con il “mondo reale”. Siamo sempre più connessi e sempre più soli, imprigionati in una rete di solitudine, senza accorgerci di essere rinchiusi.

Come possiamo ritrovare il movimento dei pensieri, la profondità dei sentimenti, la lentezza dei corpi? Attraverso gesti che mettono al centro ogni singola persona, che fanno sentire ogni singolo battito del cuore, che ci ricordano ogni piccola cosa, anche se lottare contro l’oblio e la rimozione sembra una battaglia persa.
Presentiamo un viaggio attraverso questa inquietudine che ci
toglie il sonno ma può renderci felici.

Torna a Milano, per la sua XXVI edizione, il festival Da vicino nessuno è normale: i cui spettacoli saranno accessibili agli studenti dell’Università al prezzo ridotto di 10€ tramite il sito di Olinda.

Programma